Lenticchie e cotechino

Ricetta compatibile con Bimby TM5 e Bimby TM31

Lenticchie e cotechino
bassa
+60 min
6 persone

Ingredienti

  • 1 (precotto) cotechino
  • 1 (dolce) cipolla
  • 50 g olio extravergine di oliva
  • 300 g (secche) lenticchie
  • 1 dado vegetale
  • q.b. sale fino
  • 1 litro acqua

Per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo non c’è niente di meglio che un piatto di lenticchie e cotechino cucinato con il Bimby. Il sapore tipico della tradizione verrà esaltato ancora di più da questa ricetta semplice e veloce, che ti consentirà di portare in tavola senza sforzo uno dei cibi più amati di sempre. Quando lo si cucina, spesso si manifesta il problema di non riuscire a fare le lenticchie nel giusto modo, perché, se cotte troppo a lungo o senza abbastanza acqua, possono sfaldarsi e perdere la loro naturale consistenza.

Le lenticchie e cotechino con il Bimby sono pronte in poco tempo e, soprattutto, manterranno intatto tutto il loro gusto. Per cucinare la nostra ricetta, abbiamo scelto di utilizzare delle lenticchie secche e il cotechino precotto, ma nulla ti vieta di utilizzare quello fresco, anche se facendo una scelta simile i tempi di cottura potrebbero inevitabilmente variare. L’impiego del Varoma nella preparazione renderà il cotechino ancora più morbido.

Ma vediamo più da vicino questo secondo piatto immancabile durante la notte di San Silvestro e molto apprezzato anche nei giorni seguenti. Le lenticchie con il cotechino sono originarie dell’Italia settentrionale e, in particolare, dell’Emilia Romagna, dove venivano cucinate presso le famiglie contadine della zona. Da qui, questo cibo povero considerato di buon augurio per una vita ricca e lieta, ha conquistato tutto il resto della penisola divenendo l’appuntamento immancabile di ogni 31 dicembre che si rispetti. Usando il Bimby riuscirai a portare in tavola tutto il sapore della migliore tradizione rustica nostrana nel più semplice dei modi possibili, senza per questo rinunciare all’intenso gusto di questo ghiotto insaccato di maiale affogato nelle lenticchie.

Ma cos’è esattamente il cotechino? Si tratta appunto di un insaccato messo nel budello del maiale, fatto con alcune parti dello stesso e mescolato con delle spezie. Oltre che con le lenticchie, può essere accostato anche ad altri sfiziosi contorni come la polenta o il purè di patate. Come vedi, si tratta in ogni caso di ricette tipicamente invernali, perché è proprio in questo periodo dell’anno che è più piacevole il sapore intenso del cotechino e di un altro cibo molto simile, lo zampone.

Qualunque sia il menù di Capodanno che hai deciso di portare in tavola, a mezzanotte non potrai esimerti dal bere un sorso di champagne o di spumante e dall’assaggiare almeno una forchettata di lenticchie e cotechino e non solo perché, secondo la tradizione, portano fortuna, ma anche per il loro gusto saporito e invitante. Se la versione classica è appannaggio della notte di San Silvestro, puoi servire il cotechino anche nelle fredde serate di gennaio e febbraio, magari sperimentando alcune curiose varianti. La ricetta delle lenticchie e cotechino fatta con il Bimby racchiude in sé tutto il sapore rustico e invitante del passato: accogli l’anno nuovo con i buoni e sani cibi di una volta.

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale la cipolla: 15 sec. vel. 4.
  2. Aggiungere l’olio: 2 min. 100° vel. 1.
  3. Aggiungere le lenticchie (lavate e scolate), il dado, il sale e 200 g di acqua: 2 min. 100° vel. Soft antiorario.
  4. Aggiungere il resto dell’acqua: 15 min. 100° vel. Soft antiorario.
  5. Posizionare il cotechino (nel suo involucro) nella campana del Varoma, montarlo e continuare la cottura: 30 min. temp. Varoma vel. Soft antiorario.
  6. Seguire la cottura delle lenticchie assicurandosi che nel boccale ci sia sempre acqua (nel caso aggiungerne un po' alla volta).
  7. Togliere il cotechino, pulirlo, affettarlo e servirlo accompagnato dalle lenticchie.