Arredare i pensili della cucina: 5 idee da copiare

Arredare i pensili della cucina: 5 idee da copiare

Come sfruttare i pensili sopra la cucina? Le soluzioni a tua disposizione sono moltissime: noi abbiamo raccolto per te le più interessanti e utili, pensate per coniugare insieme estetica e funzionalità. Utilizzare gli spazi verticali (se presenti, ovviamente) è un ottimo modo per sistemare quegli oggetti che non sappiamo mai dove mettere, ma rappresenta anche un trucco geniale per donare un tocco nuovo, glamour, spiritoso e moderno alla tua cucina.

L’importante è avere sempre in mente il rispetto delle proporzioni e cercare un effetto il più possibile armonico: se di dimensioni troppo contenute gli oggetti non si vedranno, se troppo grandi l’effetto finale sarà di spiacevole disordine e confusione. Allo stesso modo, occorrerà giocare su tonalità che si sposino bene l’una con l’altra o che riprendano elementi e sfumature già presenti nel soggiorno e nella zona living, soprattutto se comunicanti con la cucina.


1. Comportati proprio come se ci fossero altri pensili (o aggiungili)

Il primo spunto che abbiamo deciso di darti è anche il più immediato: perché non utilizzare i centimetri che dividono i pensili dal soffitto per inserire un’altra fila di pensili aggiuntivi dove riporre tutti quegli oggetti che utilizziamo di rado o da cui non vogliamo separarci? Se questa soluzione non è possibile, trova delle scatole carine e dalla forma rigida, che per stile e colore si abbinino bene alla tua cucina, riempile con le tovaglie che utilizzi solamente a Natale o a Pasqua, con le pentole che usi di meno e così via e posizionale sopra i tuoi pensili, facendo attenzione nel disporle alla stessa distanza l’una dall’altra. Per trovare rapidamente ciò che cerchi basterà apporre un’etichetta su cui avrai scritto il contenuto di ogni scatola.


2. Arreda la cucina come fosse un angolo del tuo soggiorno

Se ti piace curare nel dettaglio ogni centimetro del tuo ingresso, del living e della camera da letto, adopera la stessa vena artistica anche per la cucina: oltre a essere uno degli ambienti della casa maggiormente funzionali, spesso è anche quello dove trascorriamo più tempo. Ecco perché ti consigliamo di abbellirla disponendo vasi di vetro colorato, suppellettili varie e portacandele proprio sopra i pensili. Il rischio è che si impolvereranno più facilmente, ma il vantaggio è che li userai più spesso proprio perché sistemati a vista.


3. Abbellisci tutto con quadri e libri

Sfogliando le riviste di arredamento ti sarà sicuramente capitato di vedere come stampe e quadri possano essere utilizzati in maniera simpatica e originale per personalizzare in maniera sfiziosa diversi angoli della casa. Disponi qualche testo, stampe e fotografie bilanciando volumi, forme e colori e otterrai un effetto delizioso.


4. Sfrutta le iniziali colorate (o le stoviglie o le scritte)

Se sei un’inguaribile romantica, decora lo spazio sopra i pensili con le iniziali intrecciate dei vostri nomi, oppure scegli una scritta in caratteri vintage e rappresentativa, che si integri bene col resto dell’arredamento. Per dare un tocco di vivacità all’ambiente, puoi mettere in bella mostra anche piatti e stoviglie decorati o colorati, purché si abbinino alla perfezione con i colori della tua cucina.


5. Piante, piante ovunque (vere o finte, purché verdi)

Un tocco di verde in cucina non guasta mai e, oltre a rappresentare una soluzione d’arredamento classica, è anche estremamente semplice ed economica. Sopra i pensili è bene mettere piante finte (se ne trovano di bellissime) o che non necessitano di essere annaffiate regolarmente. Ricorda che la cucina è un luogo spesso molto umido, motivo per cui è bene orientarsi su specie in grado di sopportare questo clima particolare. La parte superiore dei pensili non è l’unico luogo dove aggiungere un tocco di verde: hai mai pensato di disporre qualche graziosa piantina grassa su una mensola o di creare un piccolo spazio dedicato alle erbe aromatiche che usi di più nelle tue ricette?


Le idee a tua disposizione per creare un effetto piacevole e sistemare la tua cucina in maniera ordinata e funzionale, come abbiamo visto, sono davvero numerose: l’importante, come sempre, è non esagerare e gestire in maniera adeguata le proporzioni e il peso degli oggetti che andremo a sistemare nella nostra cucina.

?>