Gatti di Santa Lucia Lussekatter

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Gatti di Santa Lucia Lussekatter
media
+60 min
14 Gatti di Santa Lucia Lussekatter

Ingredienti

  • 28 acini uva passa
  • q.b. rum
  • 220 g + q.b. (per spennellare) latte
  • 1 bustina zafferano
  • 10 g lievito di birra
  • 120 g zucchero semolato
  • 500 g farina 00
  • 1 uova
  • 1 cucchiaino raso sale fino
  • 100 g (morbido) burro

I gatti di Santa Lucia o Lussekatter sono dei dolcetti svedesi che si distinguono per la presenza dello zafferanno e dell’uvetta tra i loro ingredienti. Grazie al Bimby realizzarli è stato facilissimo, ma scopriamo qualcosa in più su questa specialità che, insieme a molte altre italiane ed europee, arricchirà la tavola in occasione del 13 dicembre, giorno dedicato a Santa Lucia e considerato il più corto dell’anno.

La scelta di utilizzare una spezia ricercata come lo zafferano deriverebbe proprio da qui: i panini, resi più saporiti e dorati dalla sua presenza rischiarerebbero l’oscura notte invernale e omaggerebbero la santa protettrice della vista e della luce. Un’altra credenza, di stampo germanico, vede nel nome Lussekatter un chiaro riferimento ai gatti e alla leggenda che voleva il diavolo scegliere la forma di questo animali domestici per spaventare i più piccoli. Nelle credenze tedesche, Gesù interveniva donando ai bambini che erano stati particolarmente buoni proprio dei dolci gialli capaci di allontanare Lucifero. Anche nella forma queste paste fresche richiamano i felini: si presentano a forma di una sorta di S che evocherebbe proprio la coda arrotolata di un micio.

Quale che sia la loro origine, i Gatti di Santa Lucia sono dei dolci deliziosi ideali a colazione e a merenda, capaci di mantenersi per almeno due giorni, se opportunamente conservati sotto una campana in vetro.

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere in una ciotolina l'uva passa, coprire con il rum, mescolare e lasciare riposare fino al suo utilizzo.
  2. Mettere nel boccale il latte (220 g), lo zafferano, il lievito e 20 g di zucchero: 3 min. 37° vel. 2.
  3. Aggiungere la farina: 10 sec. vel. 5.
  4. Aggiungere lo zucchero rimasto (100 g), l'uovo e il sale: 3 min. vel. Spiga.
  5. Con lame in movimento a vel. Spiga, aggiungere dal foro del coperchio il burro, un pezzetto per volta (non inserire il tocchetto successivo fino a quando il precedente non è stato assorbito completamente dall'impasto).
  6. Poi: 2 min. vel. Spiga.
  7. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
  8. Su una spianatoia leggermente infarinata dividere l'impasto in 14 parti uguali.
  9. Con ogni porzione di pasta realizzare un filoncino lungo circa 30 cm.
  10. Arrotolare un'estremità di ciascun filoncino su se stessa fino ad arrivare a metà della sua lunghezza totale.
  11. Girare sottosopra e arrotolare anche l'atra estremità fino a metà, in questo modo, sdraiandole si otterranno tante "s".
  12. Disporre le "s" su una teglia rivestita di carta forno e posizionare un acino di uva passa (ben scolato) al centro di ciascuna spirale di pasta arrotolata (2 per ciascuna "s").
  13. Spennellare le "s" con del latte e lasciare lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
  14. Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 20 - 25 minuti (controllare la doratura).
  15. Sfornare, lasciare intiepidire e servire.
Note
  1. E' possibile ammollare l'uvetta in semplice acqua tiepida.
  2. E' possibile sostituire l'uva passa con gocce di cioccolato oppure frutta secca (o essiccata) a piacere.
RicettePerBimby  autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
RicettePerBimby