Pistokeddos sardi

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Pistokeddos sardi
media
30 min
Circa 20 Pistokeddos sardi

Ingredienti

  • 1 (scorza) limone
  • 1 bustina vanillina
  • 220 g zucchero semolato
  • 6 uova
  • 220 g (setacciata) farina 00
  • q.b. zucchero a velo

I pistokeddos sardi sono una squisita versione regionale dei noti biscotti savoiardi. Noi li abbiamo preparati col Bimby e possiamo affermare che la ricetta è semplice e alla portata di chiunque, ma, soprattutto, ti consentirà di sfornare in mezz’ora dei frollini friabili e golosi, pronti per essere inzuppati nel caffellatte mattutino o per uno snack di metà mattinata, ma ottimi anche come sfiziosa merenda o regalo home-made.

La loro origine è antichissima: i savoiardi furono preparati, com’è noto, in onore della celebre e antica familiare nobiliare poi diventata la casa regnante d’Italia. I pistokeddos non sono altro che una golosa variante isolana dei noti biscotti, diffusasi a seguito della dominazione dei Savoia. Rispetto ai savoiardi sono più grandi e friabili, ma una volta assaggiati non abbiamo alcun dubbio sul fatto che ti conquisteranno.

Vengono preparati specialmente a Oliena, in provincia di Nuoro e danno il loro meglio serviti insieme al caffè. Per un risultato perfetto, dopo averli infornati tieni d’occhio il loro colore: non devono diventare troppo scuri, altrimenti perderanno la loro particolare friabilità. Per quanto concerne la loro conservazione, invece, ti suggeriamo di riporli dentro un contenitore in metallo o in vetro che riporrai in un angolo buio e asciutto della tua dispensa: grazie a queste accortezze, i savoiardi sardi si manterranno anche per due settimane.

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale la scorza del limone, la vanillina e lo zucchero: 15 sec. vel. 10.
  2. Mettere da parte.
  3. Posizionare la farfalla e mettere nel boccale gli albumi e 110 g di zucchero tritato messo da parte: 10 min. 37° vel. 3,5.
  4. Mettere da parte in una ciotola capiente in frigorifero.
  5. Mettere nel boccale (anche sporco e con farfalla) i tuorli e lo zucchero tritato rimasto: 7 min. 37° vel. 3,5.
  6. Versare il composto di tuorli nella ciotola con gli albumi montati, aggiungere metà farina e mescolare a mano con una spatola dal basso verso l'alto.
  7. Aggiungere la farina rimasta e mescolare ancora delicatamente.
  8. Trasferire il composto in una sac à poche.
  9. Su una teglia rivestita di carta forno formare i pistokeddos realizzando delle strisce di composto lunghe 8 cm e larghe 3 cm.
  10. Spolverare di zucchero a velo.
  11. Infornare in forno preriscaldato statico a 200° per circa 10 minuti (non devono scurirsi troppo, altrimenti diventeranno secchi).
  12. Sfornare, lasciare raffreddare e servire.
Nota
  1. Se non si dispone della vel. 3,5 consigliamo di impostare vel. 4.
RicettePerBimby  autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
RicettePerBimby