Puccia salentina con multicereali

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Puccia salentina con multicereali
media
+60 min
6 pucce salentine con multicereali

Ingredienti

  • 1 bustina lievito di birra secco
  • 300 g acqua
  • 10 g zucchero
  • 250 g farina 00
  • 300 g farina ai cereali
  • 30 g olio extravergine di oliva
  • 10 g sale fino

La puccia salentina è una specialità pugliese che puoi rifare con qualche accorgimento anche a casa tua. Il Bimby ti aiuterà a preparare un impasto perfetto, ma scopriamo qualcosa in più riguardo questo prodotto le cui origini affondano in un tempo antichissimo. Il nome delle pagnottelle deriverebbe dal termine latino buccellatum, con cui veniva indicato il boccone, il rancio che spettava ai soldati. L’uso di cucinare questi panini croccanti e quasi del tutto privi di mollica è arrivato fino a noi e in Salento è praticamente impossibile non notare le puccerie, dei locali specializzati nella vendita di questi deliziosi street food farciti in base ai propri gusti con formaggi, salumi, verdure o altri ingredienti a scelta.

Perfetta per un pranzo al sacco o una merenda particolarmente sfiziosa, la puccia è ottima anche per arricchire un buffet salato organizzato in occasione di un compleanno o per un aperitivo particolarmente sostanzioso.

Come accade sempre con i panificati, anche in questo caso se abbiamo voglia di gustare le pucce dovremo armarci di pazienza e considerare i tempi di lievitazione: questi ultimi oscilleranno intorno al paio d’ore circa, permettendoci però di gustare i panini salentini in tutta la loro fragranza. Cosa aspetti a prepararli subito?

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale il lievito, l'acqua e lo zucchero: 2 min. 37° vel. 2.
  2. Aggiungere le farine: 3 min. vel. Spiga.
  3. Aggiungere l'olio e il sale: 2 min. vel. Spiga.
  4. Trasferire l'impasto dal boccale su un piano di lavoro infarinato.
  5. Suddividere l'impasto in 6 panetti e disporli su una teglia rivestita di carta forno ben distanziati tra loro. Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare per circa un'ora in forno spento.
  6. Schiacciare leggermente con le dita i panetti lievitati e lasciar di nuovo lievitare coperti per un'altra mezz'ora.
  7. Infornare in forno preriscaldato statico a 240° per 20 minuti circa.
  8. Sfornare, lasciare intiepidire, tagliare a metà e farcire a piacere.
facebook pinterest
Andrea Ale Ragusa autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
Andrea Ale Ragusa