Caniscioni al formaggio

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Caniscioni al formaggio
media
+60 min
10 Caniscioni al formaggio

Ingredienti

  • Per l'impasto
  • 270 g acqua
  • 1 cucchiaino zucchero semolato
  • 10 g lievito di birra
  • 200 g farina di semola rimacinata
  • 300 g farina 00
  • 20 g olio extravergine di oliva
  • 10 g sale fino
  • Per il ripieno
  • 200 g parmigiano
  • 400 g ricotta
  • un pizzico pepe nero
  • q.b. olio di arachidi

I caniscioni al formaggio sono una specialità tipica della città di Gaeta, che si affaccia sul mare. Noi, per realizzarla, ci siamo affidati al Bimby, ma scopriamo qualche dettaglio in più su questa ricetta antichissima che viene preparata durante il periodo di Pasqua. In epoca medievale il pane e gli altri lievitati come le tielle venivano cotti all’interno di grandi forni cittadini. Il giorno prescelto per quest’attività era la domenica, ma cosa fare durante gli altri giorni? Gli impasti venivano fritti nell’olio, possibilmente ottenuto proprio da quelle succose olive di Gaeta che rappresentano da sempre un’eccellenza del territorio.

La frittella così ottenuta è chiamata caniscione e si distingue per il ghiottissimo ripieno a base di ricotta che lo contraddistingue e la tipica forma a mezzaluna. Come tutte le specialità regionali, anche il caniscione vanta numerose personalizzazioni che sono un segno evidente anche delle mode del periodo e delle varietà regionali, dato che viene realizzato anche in zone limitrofe a Gaeta, arrivando a toccare persino alcune località molisane.

C’è chi usa come farcitura la mozzarella di bufala, chi aggiunge un uovo e chi desidera donare a questa leccornia una nota marittima in più usando le alici o il polpo. Chi cerca la leggerezza potrà contravvenire un po’ alle nostre indicazioni e cuocere i caniscioni nel forno, anche se il risultato non sarà lo stesso.

Come cucinare la ricetta

Per l'impasto
  1. Mettere nel boccale l'acqua, lo zucchero e il lievito: 2 min. 37° vel. 2.
  2. Aggiungere le farine e l'olio: 10 sec. vel. 4.
  3. Aggiungere il sale: 4 min. vel. Spiga.
  4. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
Per il ripieno
  1. Mettere nel boccale (pulito e asciutto) il parmigiano a tocchetti: 10 sec. vel. 9.
  2. Aggiungere la ricotta (ben scolata) e il pepe: 20 sec. vel. 4.
Assemblare
  1. Dividere l'impasto lievitato in 10 pezzi da 80 g ciascuno.
  2. Su una spianatoia leggermente infarinata e con l'aiuto di un matterello stendere ciascun pezzetto di pasta a forma di cerchio ad uno spessore di circa 2 mm - 3 mm.
  3. Posizionare al centro di ciascun cerchio di pasta una cucchiaiata abbondante di ripieno.
  4. Inumidire leggermente tutti i bordi di cerchi di pasta con poca acqua.
  5. Chiudere i cerchi di pasta a mezzaluna e sigillare bene i bordi premendo con i rebbi di una forchetta.
  6. Lasciare riposare i caniscioni per 30 minuti coperti da un canovaccio.
  7. Friggere i caniscioni in abbondante olio di semi bollente da entrambi i lati fino a doratura.
  8. Scolare i caniscioni, posizionarli su carta assorbente, lasciare intiepidire e servire.
Note
  1. In alcune località si aggiunge un uovo al ripieno di formaggio.
  2. La ricetta originale prevede la frittura, ma se si desidera è possibile cuocere i caniscioni in forno preriscaldato statico a 200° per 10 - 15 minuti (controllare la doratura).
RicettePerBimby  autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
RicettePerBimby