Deep dish pizza Chicago style

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Deep dish pizza Chicago style
media
+60 min
Stampo a cerniera da 24 cm

Ingredienti

  • Per la pasta della pizza
  • 170 g acqua
  • 1 cucchiaino zucchero semolato
  • 10 g lievito di birra
  • 300 g farina 00
  • 80 g (o fioretto) farina di mais fumetto
  • 10 g sale fino
  • 60 g (morbido) burro
  • Per il ripieno e per guarnire
  • 400 g (per pizza) mozzarella
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio aglio
  • 30 g burro
  • 20 g olio extravergine di oliva
  • 600 g pomodori pelati
  • 1 cucchiaino sale fino
  • un pizzico (facoltativo) peperoncino in polvere
  • un pizzico zucchero semolato
  • 50 g (grattugiato) parmigiano

Si chiama deep dish pizza Chicago style ed è una rivisitazione molto interessante della più celebre delle ricette italiane. Oggi l’abbiamo preparata usando il Bimby, ma scopriamo qualcosa in più su questa pizza che si distingue per essere estremamente alta – ecco il perché del nome deep dish, in riferimento alla profondità del piatto in cui viene servita. Oltre che per lo spessore dell’impasto, che comunque rimarrà croccante, la Chicago style è celebre per la sontuosa farcia che la ricopre: salsa di pomodoro, mozzarella e formaggio abbondano sulla sua superficie rendendola, di fatto, molto più simile a una torta rustica ripiena che alla pizza che mangiamo normalmente il sabato sera.

Proprio la sua ricchezza fa sì che, differentemente dalla margherita napoletana, la deep dish non possa essere mangiata con le mani, ma necessiti delle posate. Per quanto riguarda il condimento, via libera alla tua fantasia e ai gusti di tutta la famiglia: oltre agli ingredienti classici, potrai guarnirla con il salame, i peperoni, le acciughe, la salsiccia, i fiori di zucca e così via.

Il nostro consiglio è di servirla quand’è ancora calda e il formaggio sulla sua superficie filante, ma qualora dovesse avanzare, potrai riporla senza alcun problema in frigorifero, dove si manterrà per due giorni circa. Prima di riportarla nuovamente in tavola, però, scaldala velocemente nel forno.

Come cucinare la ricetta

Per la pasta della pizza
  1. Mettere nel boccale l'acqua, lo zucchero e il lievito: 2 min. 37° vel. 2.
  2. Aggiungere le farine, il sale e il burro a tocchetti: 10 sec. vel. 4.
  3. Poi: 3 min. vel. Spiga.
  4. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
Per il ripieno
  1. Mettere nel boccale (pulito e asciutto) la mozzarella a tocchetti: 15 sec. vel. 6.
  2. Versare in una ciotola e mettere da parte.
  3. Mettere nel boccale (anche sporco) la cipolla a pezzetti e l'aglio (privato dell'anima centrale): 3 sec. vel. 7.
  4. Raccogliere sul fondo: 2 sec. vel. 7.
  5. Raccogliere sul fondo e aggiungere il burro e l'olio: 3 min. temp. Varoma vel. 2.
  6. Aggiungere i pomodori a pezzetti, il sale, il peperoncino e lo zucchero: 20 min. 100° vel. 2 con il cestello al posto del misurino.
  7. Controllare di avere ottenuto un sugo piuttosto denso, altrimenti cuocere ancora qualche minuto a temp. Varoma senza misurino.
  8. Poi: 3 sec. vel. 7.
  9. Lasciare intiepidire senza coperchio.
Assemblare
  1. Versare l'impasto nello stampo imburrato e stendere con le mani fino a coprire la base e i bordi.
  2. Cospargere la pasta sulla base con la mozzarella tritata messa da parte, coprire tutta la superficie con il sugo e livellare.
  3. Infornare in forno preriscaldato statico a 200° per circa 40 minuti (controllare la colorazione dei bordi della pasta).
  4. Sfornare, cospargere con il parmigiano, lasciare riposare qualche minuto e servire.
Nota
  1. Un'altra versione della Deep Dish Pizza prevede anche della carne macinata o della salsiccia saltata nel ripieno (tra la mozzarella e il sugo).
RicettePerBimby  autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
RicettePerBimby