Pane 4 farine

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Pane 4 farine
media
+60 min
Circa 1 kg di Pane 4 farine

Ingredienti

  • 250 g farina tipo 1
  • 250 g farina tipo 2
  • 50 g (7 cereali) farina ai cereali
  • 200 g + q.b. per spolverare farina di semola di grano duro
  • 530 g acqua
  • 100 g (li.co.li.) lievito madre
  • 20 g sale fino
  • q.b. olio extravergine di oliva

Il pane con 4 farine e il lievito madre che abbiamo deciso di preparare oggi ci ha conquistati grazie alla sua consistenza croccante al punto giusto e al profumo invitante. Grazie al Bimby realizzare quella che è una delle ricette più complesse della nostra cucina è decisamente più semplice rispetto al passato: in pochi minuti otterremo un composto che dovremo solo far lievitare a dovere, cuocere e usare per arricchire in tanti modi diversi la nostra tavola.

Qualche esempio? Usalo per arricchire il cestino del pane con delle fette fragranti e gustose e farciscilo sia con marmellate e creme dolci, per una colazione e una merenda sane e genuine, sia con alimenti salati, come salumi, formaggi e verdure. La particolarità principale della ricetta che ti presentiamo è racchiusa nell’utilizzo di una pentola che posizioneremo in forno e che accoglierà il nostro impasto.

Il segreto per sfornare una pagnotta perfetta è avere a nostra disposizione tempo e pazienza. I passaggi da seguire sono molti e tutti essenziali per la riuscita finale della ricetta. Una volta che il nostro pane fatto in casa sarà pronto, però, potremo gustarlo anche solo con un filo d’olio extravergine di prima qualità oppure dividerlo in fette e congelarlo, per averne sempre una cospicua scorta da utilizzare all’occorrenza.

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale le quattro farine: 1 min. vel. Spiga.
  2. Aggiungere l'acqua: 2 min. vel. Spiga.
  3. Lasciare riposare nel boccale chiuso per almeno 20 minuti.
  4. Aggiungere il lievito: 3 min. vel. Spiga.
  5. Aggiungere il sale: 2 min. vel. Spiga.
  6. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta e segnare dove arriva la superficie.
  7. Attendere che parta la lievitazione ed effettuare le pieghe direttamente nella ciotola.
  8. Attendere 20 minuti ed effettuare di nuovo le pieghe.
  9. Attendere che l'impasto lieviti fino all'80% e versarlo su una spianatoia cosparsa di semola, eseguire ancora le pieghe, farlo ruotare tra le mani e formare un panetto.
  10. Lasciare riposare per 20 minuti.
  11. Trasferire l'impasto in un cesto foderato con un canovaccio cosparso di semola, cospargere anche la superficie dell'impasto con la semola e coprire con un altro canovaccio.
  12. Trasferire il cesto in frigorifero per almeno 4 ore (meglio se tutta la notte).
  13. Posizionare una pentola con coperchio resistente al calore sulla base del forno e accenderlo a 250° modalità statica.
  14. Raggiunta la temperatura tirare fuori la pentola e rovesciare al suo interno l'impasto freddo di frigorifero.
  15. Incidere la superficie dell'impasto con un coltello, coprire con il coperchio e posizionare la pentola sulla base del forno per 20 minuti (sempre forno statico a 250°).
  16. Tirare fuori la pentola dal forno, togliere il coperchio e infornarla di nuovo a 220° per altri 20 minuti.
  17. Togliere il pane dalla pentola e infornarlo di nuovo a 200° per altri 20 minuti.
  18. Togliere il pane dal forno e infornarlo di nuovo in forno ventilato a 180° per 30 minuti con sportello socchiuso.
  19. Sfornare, lasciare raffreddare e servire.
Nota
  1. E' possibile sostituire il li.co.li. con il lievitino: in una ciotolina sciogliere 5 g di lievito di birra in 50 g di acqua e 50 g di farina, mescolare bene e attendere il raddoppio di volume prima di aggiungerlo al boccale.
Luisa Celestini autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
Luisa Celestini