Pane a ciabatta

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Pane a ciabatta
media
+60 min
Circa 780 g di Pane a ciabatta

Ingredienti

  • mezzo cubetto lievito di birra
  • 1 cucchiaino miele millefiori
  • 350 g acqua
  • 350 g farina di manitoba
  • 150 g farina 0
  • 1 cucchiaino sale fino

Preparare un buon pane a ciabatta fatto in casa è ancora più facile con l’aiuto del Bimby, ma scopriamo più da vicino quali sono le caratteristiche di questa ricetta che riuscirai a cucinare facilmente seguendo pochi passaggi: l’unica accortezza da tenere presente è che, per un risultato ottimale, dovrai lasciar lievitare l’impasto per almeno tre ore. Originaria del Veneto, la ciabatta si distingue dagli altri prodotti della stessa tipologia per la sua crosta dorata e croccante, la forma allungata e la mollica alveolata. Il segreto per ottenere un pane simile è racchiuso nel lievito particolarmente idratato.

Questa ricetta è stata inventata dai panettieri Cavallari e Favaron nel 1982 ad Adria, una città in provincia di Rovigo. Da qui la squisita intuizione ha conquistato tutto il mondo. La ciabatta è ovunque sinonimo di una squisita merenda dolce o di un ottimo spuntino salato, dato che si presta a essere farcita con creme dolci, insaccati e verdure, senza distinzione alcuna.

Per quanto riguarda la conservazione, questa tipologia di pane dimostra ancora una volta tutta la sua incredibile versatilità: è possibile congelarla e scaldarla in forno all’occasione, oppure farla in casa e chiuderla dentro a un sacchetto specifico per alimenti, dentro cui manterrà intatta tutta la sua fragranza per circa tre giorni. Il pane a ciabatta realizzato secondo questa ghiotta ricetta è molto leggero, ma soprattutto saporito e altamente digeribile. Che aspetti a prepararlo?

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale il lievito, il miele e l'acqua: 2 min. 37° vel. 2.
  2. Aggiungere le farine: 3 min. vel. Spiga.
  3. Aggiungere il sale: 3 min. vel. Spiga.
  4. Versare l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare in forno spento con la luce accesa per circa 3 ore (fino al raddoppio di volume).
  5. Trasferire l'impasto su un piano leggermente infarinato e dare la forma desiderata.
  6. Posizionare il pane su una teglia rivestita di carta forno.
  7. Infornare in forno preriscaldato statico a 200° per 40 minuti circa con un pentolino d'acqua sul fondo del forno.
  8. Sfornare, lasciare raffreddare e servire.
Marilena Salzano autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
Marilena Salzano