Panini fritti

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Panini fritti
media
+60 min
15 Panini fritti

Ingredienti

  • 112 g acqua
  • 112 g latte
  • 5 g olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino zucchero semolato
  • 120 g (rinfrescato) lievito madre
  • 190 g farina di semola rimacinata
  • 190 g farina 0
  • 1 cucchiaino sale fino
  • q.b. olio di arachidi

I panini fritti sono degli stuzzichini propri della tradizione culinaria napoletana che, come ben sappiamo, si distingue per essere ricca di delizie di ogni tipo. Grazie al Bimby prepararli sarà facilissimo, ma scopriamo qualcosa in più su questi appetitosi rustici da farcire come più ti piace. Formaggi filanti, pomodoro, salumi, verdure, wurstel e, più in generale, tutto ciò che troverai nel tuo frigorifero andrà bene come ripieno, consentendoti di limitare eventuali sprechi in cucina e usare in maniera intelligente ciò che acquisti.

Per realizzare i panini fritti il procedimento e gli ingredienti sono simili a quelli di un’altra eccellenza campana: parliamo, naturalmente, della squisita pizza. Non si tratta di una ricetta leggera, dato che devono essere fritti nell’olio bollente: è possibile, naturalmente, cuocerli anche nel forno, per una versione altrettanto appetitosa ma decisamente più leggera.

Servili come antipasto o durante un aperitivo particolarmente ricco, senza dimenticare che faranno la loro figura anche in un buffet rustico. Tra gli abbinamenti più interessanti da provare ci sono quelli che vedono le pagnottelle fritte ripiene con il salame e la scamorza, oppure varianti che vedono la presenza degli ingredienti tipici di una buona pizza margherita, come il pomodoro e la mozzarella. Da concedersi per un’occasione speciale o nel periodo carnevalesco, conquisteranno anche il palato più esigente grazie alla loro rustica bontà.

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale l'acqua, il latte, l'olio e lo zucchero: 1 min. 37° vel. 2.
  2. Aggiungere il lievito: 10 sec. vel. 4.
  3. Aggiungere le farine e il sale: 2 min. vel. Spiga.
  4. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.
  5. Prelevare porzioni di pasta da circa 50 g ciascuna e realizzare delle palline.
  6. Disporre le palline su una spianatoia leggermente infarinata, coprire con un panno e lasciare lievitare per un'ora.
  7. Schiacciare leggermente le palline con le mani e poi friggerle in abbondante olio bollente su entrambi i lati fino a doratura.
  8. Scolarli su carta assorbente e servirli farciti di formaggi e salumi.
Nota
  1. E' possibile sostituire il lievito madre rinfrescato con 5 g di lievito di birra.
Marzia Tomasella autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
Marzia Tomasella