Mafalde siciliane

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Mafalde siciliane
media
+60 min
6 Mafalde siciliane

Ingredienti

  • 1 cubetto lievito di birra
  • 280 g acqua
  • 15 g zucchero semolato
  • 500 g farina di semola rimacinata
  • 12 g sale fino
  • 50 g olio extravergine di oliva
  • q.b. semi di sesamo

Le mafalde siciliane che oggi possiamo cucinare più velocemente con l’aiuto del Bimby sono una ricetta regionale tra le più note: le particolarità di queste deliziose pagnottelle croccanti sono la loro forma riconoscibilissima, il sesamo che le ricopre e la presenza, tra gli ingredienti, della farina di semola rimacinata. Se un tempo per gustarle occorreva recarsi a Palermo o nel territorio limitrofo, adesso queste pagnottelle sono alla portata di tutti. Prima di metterci ai fornelli, però, parliamo dell’origine delle mafalde: il loro nome è un omaggio alla principessa Mafalda di casa Savoia, cui un maestro pasticcere le dedicò. La loro nascita, tuttavia, sembra risalga all’Ottocento, qualche decennio prima dell’omaggio.

L’unica accortezza da seguire durante le fasi di realizzazione è quella di dare alla pagnottella la sua tipica forma attorcigliata, dato che l’impasto verrà lavorato in pochi minuti dal nostro elettrodomestico preferito. Una volta fatte, lasciale freddare e poi riponile in un sacchetto di carta per alimenti: togliendo l’aria si manterranno per circa quattro giorni senza perdere la loro invidiabile morbidezza. Per non rimanere mai senza, puoi provare a congelarle dopo averle cotte.

Il nostro consiglio è di gustare questi panini con un ripieno dolce, al mattino o durante la pausa pomeridiana. Sono ottimi farciti con la crema, con una confettura home-made e con l’immancabile Nutella. Cosa aspetti a rendere speciali la colazione e la merenda?

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale il lievito, l'acqua e lo zucchero: 30 sec. 37° vel. 2.
  2. Aggiungere la farina, il sale e l'olio: 5 min. vel. Spiga.
  3. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare in forno spento fino al raddoppio di volume.
  4. Dividere l'impasto in panetti da circa 140 g ciascuno, lavorarli fino a formare dei cordoncini da 70 cm e quindi realizzare le mafalde con il classico motivo a zig zag.
  5. Posizionare le mafalde su una teglia rivestita di carta forno, spennellarle con dell'acqua e cospargerle con i semi di sesamo.
  6. Lasciare lievitare fino al raddoppio di volume.
  7. Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30 minuti (controllare la doratura).
  8. Sfornare, lasciare raffreddare e servire.
Roberta Ricupero autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
Roberta Ricupero