Mattonella palermitana senza strutto

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Mattonella palermitana senza strutto
media
+60 min
1 Placca nera del forno

Ingredienti

  • 300 g acqua
  • 15 g lievito di birra
  • 30 g olio extravergine di oliva
  • 10 g zucchero semolato
  • 300 g farina 00
  • 300 g farina di manitoba
  • 15 g sale fino
  • Per il ripieno
  • 250 g passata di pomodoro
  • q.b. sale fino
  • un pizzico zucchero semolato
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • 2 foglie basilico
  • q.b. origano
  • q.b. pepe nero
  • q.b. (a fette) prosciutto cotto
  • q.b. (a fette) scamorza
  • Per spennellare e guarnire
  • 1 tuorlo uova
  • q.b. latte
  • q.b. semi di sesamo

La mattonella palermitana senza lo strutto che abbiamo preparato oggi è una variante decisamente light di una delle ricette siciliane più amate di sempre. Realizzarla usando il Bimby è stato facilissimo, ma scopriamo tutte le occasioni in cui è possibile gustare questo squisito finger food. La Sicilia è famosa per la bontà dei suoi cibi da strada, che possono essere acquistati in qualsiasi rosticceria locale.

La mattonella deve il suo nome alla forma rettangolare, ma cosa racchiude al suo interno? Il suo delizioso impasto soffice e privo sia delle uova che dello strutto custodisce un ghiotto e irrinunciabile ripieno composto dalla passata di pomodoro, dal basilico, dalla scamorza e dal prosciutto crudo o cotto. Naturalmente questo è solamente il più famoso dei suoi ripieni: la mattonella palermitana si presta senza alcun problema a essere farcita con qualsiasi altro ingrediente che troverai in dispensa o nel tuo frigorifero, oppure a essere realizzata unicamente con delle verdure di stagione, per una versione vegetariana che conquisterà qualsiasi palato.

Se volessimo individuare un cibo che le assomiglia, diremmo che è una sorta di pizza ripiena e, come quest’ultima, può fungere da veloce pranzo al sacco, ricco spuntino o snack da gustare a metà mattinata. Se tagliata in tante piccole listarelle la mattonella si presterà ad arricchire buffet e feste di compleanno, a fare da sfizioso aperitivo o da gustoso antipasto.

Come cucinare la ricetta

  1. Mettere nel boccale l'acqua, il lievito, l'olio e lo zucchero: 2 min. 37° vel. 1.
  2. Aggiungere le farine: 30 sec. vel. 7.
  3. Aggiungere il sale: 4 min. vel. Spiga.
  4. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
Per il ripieno
  1. In una ciotola mescolare la passata di pomodoro, il sale, lo zucchero, l'olio, il basilico, l'origano e il pepe e mettere da parte.
Assemblare
  1. Stendere metà impasto sulla placca da forno nera rivestita di carta forno leggermente unta.
  2. Cospargere sulla pasta stesa la passata di pomodoro e coprire con il prosciutto cotto e la scamorza.
  3. Su una spianatoia leggermente infarinata stendere con il matterello la metà di pasta rimasta, con essa coprire il ripieno sulla placca da forno e sigillare bene i bordi.
  4. In una ciotola sbattere il tuorlo con un goccio di latte e con essi spennellare la superficie della pasta.
  5. Cospargere la superficie con i semi di sesamo.
  6. Lasciare lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio di volume.
  7. Infornare in forno preriscaldato statico a 250° per 30 minuti.
  8. Sfornare, lasciare intiepidire e servire.
Anna Maria Manfrè autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
Anna Maria Manfrè