Torta Pasqualina

Ricetta compatibile con Bimby TM6,TM5,TM31 e TM21

Torta Pasqualina
bassa
+60 min
Stampo da 22 cm

Ingredienti

  • Per il ripieno
  • 500 g spinaci
  • 600 g acqua
  • 250 g ricotta
  • 100 g (grattugiato) pecorino
  • 1 uova
  • q.b. sale fino
  • q.b. pepe nero
  • Per finire
  • 2 dischi pasta brisé
  • 4 uova
  • q.b. sale fino
  • q.b. latte

La squisita torta Pasqualina che abbiamo deciso di preparare oggi col Bimby è un piatto rustico perfetto non solo per festeggiare la Resurrezione, ma anche per un pranzo all’aria aperta o una merenda decisamente ghiotta. Si tratta di una specialità regionale ligure che prevede una farcia generalmente caratterizzata dalla ricotta, il pecorino, gli spinaci e le uova, ma alcune varianti sono realizzate con la ricotta o erbette varie. Questa ghiotta farcia è avvolta da due dischi di pasta sfoglia leggermente croccanti e sottili.

Il nostro suggerimento è di servirla sia a Pasqua che il Lunedì dell’Angelo, durante la tradizionale scampagnata in compagnia degli amici. Pare che si tratti di una ricetta nota fin dal Rinascimento, aspetti riscontrabili nella quantità di simbologia legata a questa torta salata: le uova rappresentano la resurrezione e in antichità gli strati di sfoglia erano ben 33, come gli anni di Gesù al momento della crocifissione.

Se coperta con la pellicola trasparente per alimenti, la torta pasqualina si manterrà senza perdere la sua bontà per circa tre giorni. Essendo una ricetta della tradizione ne esistono numerose varianti, ma tutte prevedono il formaggio e le uova, che nei secoli passati erano considerati cibi da riservare alle occasioni particolari. L’idea in più? Sfrutta questa delizia anche per un pranzo in ufficio.

Come cucinare la ricetta

Per il ripieno
  1. Mettere nel recipiente (campana) del Varoma gli spinaci.
  2. Mettere nel boccale l'acqua e posizionare il Varoma: 8 min. temp. Varoma vel. 2.
  3. Rimuovere il Varoma e vuotare il boccale dall'acqua rimasta.
  4. Mettere nel boccale (asciutto) gli spinaci strizzati: 30 sec. vel. 6.
  5. Raccogliere sul fondo e lasciare intiepidire senza coperchio.
  6. Aggiungere la ricotta, il pecorino, l'uovo, il sale e il pepe: 30 sec. vel. 4.
Assemblare
  1. Srotolare un disco di pasta brisè, con esso rivestire la base e i bordi dello stampo (ricoperto di carta forno) e bucherellare la base con una forchetta.
  2. Versare sopra la pasta brisè nello stampo il ripieno del boccale e livellare bene.
  3. Con il dorso di un cucchiaio (inumidito) creare 4 fossette equidistanti l'una dall'altra sulla superficie del ripieno.
  4. Rompere un uovo in ogni fossetta (in tutto 4) e spolverarli con poco sale.
  5. Srotolare il secondo disco di pasta brisè e con esso coprire il ripieno nello stampo e sigillare bene i bordi.
  6. Spennellare la superficie della pasta con del latte.
  7. Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 50 minuti circa (coprire con della stagnola nel caso dovesse scurirsi troppo la superficie).
  8. Sfornare e servire.
Note
  1. E' possibile sostituire gli spinaci freschi con 250 g di spinaci surgelati allungando leggermente la cottura a Varoma.
  2. E' possibile sostituire il pecorino con pari quantità di parmigiano.
RicettePerBimby  autore di ricette del portale www.ricetteperbimby.it
RicettePerBimby