Le dieci migliori ricette messicane

Le dieci migliori ricette messicane

Come lo chiamiamo questo articolo? Le dieci migliori ricette messicane? Ma come si fa a scegliere solo dieci ricette tra le decine e decine che compongono la ricca tradizione di questo paese tra i più vasti del mondo? Ma andiamo con ordine. Quando parliamo di cucina messicana dobbiamo farlo usando la parola contaminazione: la sua storia gastronomica va di pari passo con le vicende storiche del Messico: risente tutt’ora delle influenze e delle ricette delle culture autoctone e di quelle portate dai Conquistadores spagnoli nel corso del XVI secolo, ma vanta dei prestiti anche dalle cucine francesi e caraibiche. Il risultato? Dei piatti che sono stati capaci di imporsi anche nei vicini Stati Uniti e, in particolare, nello stato del Texas, tanto da dare vita a un tipo particolare di cucina detta, appunto, tex-mex, dotata di una sua propria identità ben definita.


Cucina messicana: un incontro di culture e di sapori

La varietà gastronomica del Messico è da considerarsi un patrimonio culturale che non comprende solamente dei piatti, ma abbraccia modi di cuocere, di coltivare e momenti in cui servire in tavola determinati piatti: è impossibile slegare cultura e cucina, tanto sono indissolubilmente connesse.

Ma quali sono gli ingredienti e i sapori della cucina centroamericana? È arrivato il momento di scoprirlo insieme.

La cucina messicana si distingue per i suoi sapori intensi e notoriamente piccanti: merito del peperoncino che, unito al mais, altro prodotto originario del Messico, costituisce la base della cucina locale fin dall’epoca precolombiana. A rendere più sfiziosi i piatti della cultura messicana ci pensano alcune salse diventate celebri anche da noi, come la guacamole, che deve il suo colore alla presenza dell’avocado, del lime e della cipolla.

I secondi piatti mostrano molto bene la commistione tra Europa e America centrale: accanto alla carne di pollo, manzo, maiale e vitello troviamo ingredienti come i fagioli, le patate dolci, i pomodori, la papaya, l’ananas e l’avocado. In caso un viaggio in Messico non sia (purtroppo) nei programmi, potrai portare un po’ della ricchissima varietà gastronomica americana direttamente a casa tua, realizzando una cena a tema grazie all’aiuto del nostro immancabile Bimby. Ma ora, scopriamo quali sono le ricette originarie del Messico più amate e conosciute anche da noi che, come già detto, rappresentano solo una piccolissima parte della vasta tradizione culinaria locale.


1. Tortillas di mais

Il nostro viaggio alla scoperta delle migliori ricette messicane non può che partire dalle tortillas, delle sfoglie molto sottili ottenute dal masa, un impasto che contiene farina di mais. Assomigliano alle nostrane piadine e vengono usate come noi utilizziamo il pane, per accompagnare alcuni cibi o per avvolgerli. Le tortillas di mais sono una vera e propria preparazione base utile per creare altri piatti, come i celebri tacos. Le tortillas di farina, invece, sono usate per altre delizie che vedremo più avanti: su tutte i burritos, e le enchiladas.


2. Tacos di agnello

Una ricetta facile da preparare anche a casa tua sono i tacos di agnello, uno street food messicano tra i più amati di sempre, spesso nominato in film e telefilm made in U.S.A. Le tortillas di mais ospitano un ripieno costituito dalla carne sfilacciata di agnello sapientemente marinata e un condimento caratterizzato dal coriandolo, dalla cipolla e dal lime. Da mangiare rigorosamente con le mani.


3. Burrito

Il burrito appartiene alla tradizione culinaria tex-mex e, più in generale, alla gastronomia della parte settentrionale del Messico, terra di frontiera. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a uno street food versatile e appetitoso, che ripropone uno schema collaudato: una tortilla avvolge un ricco ripieno di carne. Stavolta, però, la tortilla è di farina anziché di mais. Solo la sua consistenza elastica può ospitare la ricca farcia composta dalla carne di manzo, fagioli neri, mais, peperoni e una buona dose di peperoncino. La versione col manzo non è l’unica esistente, anzi: è possibile creare delle squisite varianti vegetariane, oppure sostituire il manzo col pollo e addirittura col pesce. L’accompagnamento migliore è quello con una semplice insalata mista o con una salsa come la panna acida.


4. Pico de gallo

È arrivato il momento di dedicarci a una salsa messicana, il pico de gallo: si tratta di un composto molto speziato, a base di pomodoro, cipolle, l’immancabile peperoncino, il coriandolo e il lime. Viene utilizzata come ripieno per i burritos e i tacos, per insaporire le patatine fritte o, addirittura, la frutta. Ideale per dare carattere a un antipasto e a un aperitivo o per condire dei deliziosi nachos, va servita quando è ben fredda.


5. Quesadillas

Le quesadillas sono un esempio antichissimo della cucina messicana: il loro nome deriva dal termine spagnolo queso, che sta per formaggio: due tortillas di mais ospitano un ripieno composto appunto dal formaggio messicano, abbinato generalmente al pollo, al pomodoro e alla cipolla, nonché a un pizzico di insalata. In genere vengono accompagnate con le celebri salse messicane (guacamole, pico de gallo), mentre per quanto concerne il formaggio da utilizzare per una versione casalinga e nostrana, sappi dovrà avere come unica caratteristica quello di essere filante: via libera a mozzarella, fontina, Edamer e altri. Le quesadillas, come tutte le ricette tipiche di ogni parte del mondo perfezionatesi negli anni, possono essere realizzate variando la loro farcitura: l’unico ingrediente da non sostituire sarà il formaggio filante. Gustale quando sono ancora calde!


6. Enchiladas

Le famosissime enchiladas sono dei tortini di tortillas che ospitano un ripieno a base di salsa di pomodoro, formaggio, panna acida, pollo e, naturalmente, peperoncini. Tutti questi sapori intensi insieme si bilanciano alla perfezione, dando vita a un piatto di frontiera che spopola più o meno dall’inizio del XIX secolo. Si tratta di una ricetta famosa non solo in Messico, sua patria, ma in tutta l’America meridionale. Inutile dire che tanta diffusione ha provocato (per fortuna, è il caso di dirlo) una serie di varianti deliziose: il pollo, per esempio, può essere sostituito dal manzo o dal maiale.


7. Chili

Il chili con la carne è un altro piatto di frontiera che appartiene alla tradizione tex-mex. Si tratta di uno stufato di carne piccante che, nel tempo, è andato arricchendosi di altri ingredienti, come i peperoni, i fagioli rossi e il pomodoro. Oggi viene servito insieme al riso bianco e alle tortillas di mais e preparato persino in una squisita variante vegetariana. Servilo come piatto unico e ricordati che, per quanto concerne la carne, puoi scegliere di usare solo il manzo, solo il maiale o un insieme dei due.


8. Guacamole

Si riconosce per il suo sapore fresco e per il colore di un verde chiaro e brillante: parliamo, naturalmente, della salsa guacamole, una specialità messicana antichissima, già nota agli Aztechi, che si ottiene usando i pomodori, l’avocado, le cipolle, il coriandolo e il succo di lime. Facilissima da replicare, viene utilizzata come condimento in diversi piatti. Usala per accompagnare i celebri nachos o per farcire le tortillas!


9. Champurrados

La tradizione dolciaria messicana è piuttosto variegata: vi si trovano delle specialità note anche in Spagna e nella Francia del sud, come i churros, prelibatezze che vengono notoriamente attribuite ad altri paesi dell’America Latina (dulce de leche) e specialità autoctone, che vengono preparate in occasione di festività e ricorrenze, soprattutto legate al giorno dei morti. Abbiamo scelto di parlare del champurrado per via delle sue origini risalenti alle civiltà degli Aztechi e dei Maya: si tratta di una deliziosa cioccolata calda dalla consistenza estremamente densa, fatta con la farina di mais e insaporita con la cannella e l’anice stellato. Di solito viene servita insieme ai deliziosi churros.


10. Nachos

Ultimi, ma non meno importanti, i nachos si preparano tagliando in tanti quadratini una tortilla di mais. Se quest’ultima ha la consistenza morbida di una piadina nostrana, i nachos devono la loro croccantezza al fatto che prima vengono fritti, poi conditi col formaggio e il peperoncino e, infine, messi nel forno finché il formaggio non diventerà filante. Perfetti con la salsa guacamole o con la panna acida, potrai sfruttarli come aperitivo o antipasto.


Il nostro viaggio alla scoperta delle più celebri ricette del Messico è concluso: di prelibatezze di cui parlare ce ne sarebbero ancora tante e chissà che non torneremo a occuparci delle delizie di un paese ricco di storia e di cultura, gastronomica e non, come questo!

?>