L'ingrediente del mese di aprile: le fragole

L'ingrediente del mese di aprile: le fragole

Rosse, ipocaloriche, versatili: sono le fragole, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae e al genere Fragaria, composte dal 90% d’acqua e protagoniste di un numero pressoché incredibile di ricette, sia dolci che salate. Prima di scoprire insieme quali sono le migliori, vediamo cosa contengono, come pulirle e, ovviamente, qual è il momento migliore per gustarle.

L’Italia è tra i maggiori produttori mondiali di fragole, tanto da ospitare molte varietà che si distinguono per la forma e per il colore – hai mai sentito parlare delle fragole nere, una varietà riscoperta da poco in Europa?

Ne esistono numerose tipologie, tra cui ricordiamo quelle, molto pregiate, di Tortona, di Nemi e di Verona. Si distinguono per le dimensioni, per il loro essere unifere o rifiorenti (questa è la tipologia generalmente più golosa) e per il periodo in cui raggiungono la maturazione, dividendosi tra precoci, semi-precoci e, infine, tardive.

In Sicilia e nei paesi del Nord Europa è possibile trovare anche la deliziosa fragolina di bosco, che spesso troviamo impiegata soprattutto in pasticceria.


Le fragole: caratteristiche e proprietà

Le migliori si acquistano tra aprile e giugno, ma è possibile trovarle sui banchi del mercato durante tutto l’anno. Appartengono, come le mele e le pere, ai falsi frutti o frutti complessi: quello che noi mangiamo è la struttura, il ricettacolo che circonda il frutto vero e proprio, rappresentato, in questo caso, dagli acheni, nome che indica i semini neri delle fragole. Oltre a essere golosissime, sono ricche di sostanze importanti per il nostro benessere fisico:

  • Abbondano di vitamine, come la A, la B, la C;
  • Vantano la presenza dell’acido ascorbico e di quello folico;
  • Sono note per la loro azione depurativa e diuretica;
  • Stimolano la produzione di collagene;
  • Hanno una significativa percentuale manganese e di potassio.
  • Prevengono i problemi di alitosi e ci aiutano a tenere sotto controllo il peso.

Assicurati di scegliere quelle col colore rosso più intenso e vivo, prive di ammaccature o altre imperfezioni e con il picciolo verde ancora attaccato.

Una volta che le avrai acquistate, lavale facendo attenzione a non rimuovere il picciolo, perché togliendolo consentiremo all’eventuale sporcizia di penetrare dentro il frutto. Tienile per circa mezz’ora dentro una bacinella piena d’acqua e bicarbonato e, successivamente, procedi sciacquandole con molta cura sotto l’acqua corrente.


Le fragole in cucina

Le fragole possono essere gustate in qualsiasi maniera, soprattutto se ad aiutarci abbiamo il Bimby. C’è chi se ne concede una porzione arricchendole con giusto un po’ di zucchero e di limone, chi preferisce guarnirle con la panna montata, mentre altri non rinunciano al piacere di aggiungerle alla macedonia, ma possono essere usate anche in molti altri modi. Elencare tutte le ricette, dolci e salate, che le vedono come protagoniste è pressoché impossibile: qui abbiamo raccolto solamente alcune delle più golose.

Ricette dolci
1. Paste fresche con le fragole

Basta entrare in una pasticceria per renderci conto di quanto le fragole siano le regine assolute delle paste fresche: le troviamo praticamente ovunque, dalle crostatine ai pasticcini passando per mini torte e simili. Ecco perché, in caso ti voglia cimentare nella realizzazione di un dolce a base di pasta sfoglia, ti consigliamo di usare proprio loro, le fragole fresche o le fragoline di bosco. Il successo è assicurato.


2. Tiramisù con le fragole

Gli estimatori del tiramisù non si contano: questo dolce al cucchiaio cremoso e golosissimo è capace di conquistare qualsiasi palato; come se non bastasse, si presta a un numero pressoché infinito di varianti. In primavera, del resto, è praticamente impossibile rinunciare al piacere di un buon tiramisù alle fragole. Fresco e goloso, può essere servito già diviso in porzioni dentro delle coppette o dei bicchierini. Il tocco finale? Guarniscilo con la frutta fresca, ovvio.


3. Cheesecake alle fragole

La cheesecake è una torta fresca e golosissima della tradizione anglosassone che ha conquistato da diverso tempo anche l’Italia. Composta da uno strato di biscotti secchi uniti al burro fuso e da una farcia al Philadelphia a cui deve il suo nome, può essere guarnita con tanti ingredienti diversi, fragole comprese. Il nostro consiglio è di servirla in tavola come sfizioso dessert o per una merenda particolarmente ricca e gustosa, ma fungerà senza problemi da squisita torta di compleanno.


4. Crostata con le fragole

La più classica delle preparazioni dolciarie si adatta a qualsiasi farcitura, compresa quella con le fragole. La scelta, in questo caso, si divide tra la crostata che comprende un ripieno fatto con la frutta fresca e quella, altrettanto golosa, con la marmellata. Il tocco in più una volta che si sarà freddata? Ma un pizzico di zucchero a velo, naturalmente. Servila in qualsiasi momento della giornata, dalla colazione al dessert passando per la merenda, accompagnandola con una noce di panna montata.


5. Pavlova panna e fragole

Scenografica e golosissima, la torta Pavlova con le fragole prevede una base di meringhe e una ricca farcia composta dalla panna e, ovviamente, dalle fragole. Fu realizzata per la prima volta durante gli Anni Venti del Novecento, in Australia. Un pasticcere di Wellington decise di omaggiare con un dolce etereo e raffinato come lei la celebre e incantevole ballerina russa Anna Pavlova, allora in tournée proprio in Australia. Il momento ideale per gustare la nostra variante? Come dessert da servire al termine di una cena elegante o un compleanno, per esempio.


6. Pancake con le fragole

I pancake sono delle frittelle anglosassoni che vengono gustate a colazione, a merenda o durante un brunch. Realizzare il loro impasto col Bimby è semplicissimo e, una volta che li avremo cotti velocemente in padella, non c’è niente di meglio che guarnirli con le fragole fresche o con la marmellata di fragole.


7. Waffle con le fragole

Simili ai pancake, i waffle con il cioccolato o con la panna e le fragole sono una delizia da concedersi durante le pigre mattinate domenicali o per una merenda ricca e golosa. Per realizzarli occorre una piastra apposita e, al contrario dei pancake, una volta fatti si mantengono anche per più giorni, a patto di essere avvolti nella pellicola trasparente per alimenti che ne preserverà la fragranza.


Ricette salate
8. Insalata di fragole

Chi ama le fragole non saprà rinunciare al piacere di gustarle anche in una ricercata versione salata. Come? Realizzando un’insalata fresca e ghiottissima: bastano un goccio d’olio extravergine di oliva, il formaggio Grana Padano in scaglie, l’aceto balsamico, qualche foglia d’insalata e la ricetta sarà pronta. Il connubio che si verrà a creare unendo le fragole con il formaggio è da veri gourmet. Prova anche a gustarle insieme al caprino, per uno spuntino indimenticabile.


9. Risotto con le fragole

Negli Anni Ottanta questa ricetta andava di moda: oggi è più raro che venga realizzata ed è un vero peccato, perché il risotto con le fragole e lo champagne è un piatto elegante, perfettamente bilanciato e decisamente ghiotto, ideale per le grandi occasioni.


10. Secondi di fragole

Le fragole sono l’ingrediente ideale per dare sapore ai tuoi piatti di pesce, specie se si tratta di carpacci di tonno. Con qualche crostino fatto in casa si riveleranno perfette. Chi, invece, predilige i secondi a base di carne, troverà un perfetto abbinamento unendole al pollo.

?>