Le 10 migliori ricette americane dolci

Le 10 migliori ricette americane dolci

Iniziamo il nuovo anno con un viaggio ideale negli Stati Uniti, alla scoperta delle dieci (più una) ricette americane dolci più golose. Molte di queste delizie hanno attraversato da tempo l’oceano per imporsi anche da noi, come i pancake, i celebri muffin o le ciambelle glassate tanto care a Homer Simpson, altre appartengono all’immaginario collettivo e stanno pian piano facendosi largo accanto alle nostre prelibatezze, ma tutte si distinguono per essere squisite. Provale per portare una ventata di novità in cucina e per stupire i tuoi commensali!

1. Chiffon pie

La chiffon pie, occorre dirlo, non è semplicissima da preparare, ma una volta portata in tavola ti regalerà moltissime soddisfazioni. Come suggerisce anche il nome, si tratta di una torta dalla consistenza ariosa e golosissima, da aromatizzare a piacere. Ideale per le grandi occasioni, si scioglierà letteralmente in bocca.


2. Angel food cake

La Angel food Cake è una torta che ricorda nella forma un ciambellone, ma si distingue perché è molto più alta e soffice. La sua consistenza, in effetti, è quasi eterea e ciò è dovuto alla presenza dello zucchero e degli albumi dell’uovo nell’impasto, che anche per questa ragione risulterà candido. Il tocco finale prima di portarla in tavola? Ma un’angelica spolverata di zucchero a velo, naturalmente. Il corrispettivo al cioccolato dell’Angel food cake, neanche a dirlo, si chiama Devil’s food cake.


3. Brownies

Amati negli States e non solo, i brownies sono degli snack al cioccolato goduriosi. Perfetti per una merenda o uno spuntino particolarmente sostanzioso vennero realizzati per la prima volta nel 1892, in occasione di un evento volto a celebrare i quattrocento anni dallo sbarco di Colombo in America. A commissionarli fu una personalità dell’epoca, Bertha Palmer, che cercava un dessert che potesse essere mangiato con le mani mentre si era in piedi. La caratteristica principale dei brownies è la loro consistenza soffice all’interno e leggermente croccante all’esterno.


4. Apple pie

Iconica, bella da vedere e riccamente farcita, la torta di mele americana è una vera e propria istituzione. Sembra che inizialmente le mele cotte al forno che costituivano il ripieno del dolce non venissero ricoperte, come invece accade oggi, con uno strato di pasta ulteriore. Servila quand’è ancora calda, avendo cura di accompagnare ogni porzione con un riccio di panna montata o una pallina di gelato alla vaniglia e alla crema.


5. Muffin

Sui muffin è stato scritto di tutto: questi dolcetti monodose squisiti sia nella versione dolce che salata hanno conquistato anche l’Italia: sono delle tortine soffici e spugnose, perfette per una colazione ricca e sostanziosa o per una merenda squisita. Semplici o glassati, farciti con la crema o con la marmellata, ti conquisteranno dal primo assaggio. Quelli più americani in assoluto sono alla zucca o ai mirtilli.


6. Pancake

Nei film statunitensi i pancake sono un vero e proprio comfort food e rappresentano il cibo ideale da portare in tavola per una colazione sostanziosa e golosissima, pensata come un peccato di gola. Prepararli è semplicissimo e nell’aspettano ricordano le nostrane crespelle, sebbene siano più spessi. La tradizione americana vuole che siano ricoperti con il celebre sciroppo d’acero, ma in alternativa puoi guarnirli col miele, la marmellata, la panna montata o la frutta fresca, soprattutto con i frutti di bosco o le fragole.


7. Cookies

Dei cookies ci siamo occupati in più di una occasione: sono dei biscotti al burro rotondi e piuttosto grandi, che si distinguono per la presenza del cioccolato in scaglie nell’impasto. Leggenda vuole che siano stati realizzati dalla titolare di una locanda, Ruth Wakefield: non avendo a disposizione le nocciole con cui preparava abitualmente i dolci per i suoi avventori, dovette ingegnarsi usando ciò che trovò al momento in cucina. Fortuna volle che fosse una cuoca provetta e che i semplici biscotti sfornati si rivelarono un successo.


8. Gingerbread

I gingerbread o biscotti di Pan di zenzero sono dei tipici dolcetti natalizi che vengono realizzati seguendo tante forme differenti: le più celebri sono quelle legate alle festività dicembrine, naturalmente: abeti, renne, calze, ma il più famoso di tutti è certamente l’omino di pan di zenzero. Speziati e profumatissimi, per decorarli basterà un po’ di glassa e sarà subito Natale.


 

9. Cherry Pie

Simile alla torta di mele e ugualmente gustosa, la cherry pie è una torta alle ciliegie farcita, spesso venduta durante le feste o le fiere paesane. Il suo sapore rustico spiccherà se la assaggerai quand’è ancora tiepida, magari guarnendo il piatto con un po’ di gelato alla vaniglia.


10. Red Velvet

Sontuosa e adatta alle occasioni speciali, la Red Velvet Cake, come suggerisce anche il nome, si distingue per la sua intensa sfumatura rossa, che contrasta con il bianco della farcitura e della glassa. Perfetta per celebrare eventi particolari o ricorrenze come Natale o San Valentino, pare che venne realizzata nei primi decenni del Novecento nel celebre Waldorf Astoria Hotel di New York, ma c’è chi sostiene che, in realtà, sia una ricetta che proviene dagli Stati Uniti del Sud. La sfumatura rosso vivo che la contraddistingue si ottiene usando il colorante alimentare.


11. New York Cheesecake

Ultima ma non meno importante, la New York cheesecake è una delle più celebri versioni della golosa torta al formaggio tanto amata negli USA. Le cheesecake sono delle torte fredde composte da una base croccante, dovuta alla presenza del burro unito ai biscotti secchi, cui si somma una ricca farcitura a base di crema al formaggio. Quest’ultima viene ricoperta da una guarnitura che può variare in base ai nostri gusti, ma che nella New York cheesecake è fatta con i frutti di bosco. Alcune ricette prevedono che venga cotta in forno, altre varianti non necessitano di questo passaggio, ma ciò che è certo è il gusto unico e voluttuoso di questa delizia. 

?>