Pranzo in spiaggia? Sì, grazie!

Pranzo in spiaggia? Sì, grazie!

Per raccogliere le migliori ricette da gustare in spiaggia abbiamo deciso di selezionare tutti quei piatti che fossero appetitosi, facili da mangiare anche seduti sulla sdraio o sul lettino e, per finire, pratici da trasportare e veloci da preparare, condizioni imprescindibili quando si decide di passare una giornata al mare e pranzare insieme ad amici e parenti.

La nostra lista prevede ben dieci cibi che si prestano a un’infinità di varianti e di personalizzazioni, per venire incontro sia al tuo gusto personale che alla tua dispensa. Si va dai classici panini farciti alla focaccia semplice o ripiena, passando per tutti quei piatti unici che si distinguono per essere deliziosi anche freddi. Prima di scoprire quali sono i grandi classici che non possono proprio mancare per un pranzo al mare e quali, invece, sono gli sfizi gustosi a cui forse non avevi pensato, parliamo un po’ di come mettere a punto un picnic in spiaggia.

Portarsi il cibo da casa è senz’altro una soluzione sana, genuina ed economica rispetto a mangiare nel ristorante dello stabilimento o concederci solamente un gelato. Basta organizzarsi nel modo giusto e, con qualche accortezza, il caldo e la presenza del vento e della sabbia non saranno un problema. Ecco i nostri consigli per trascorrere una giornata al mare in armonia e serenità, viziandoci con un pranzo appetitoso, leggero e facilmente digeribile.

  • Indispensabile, oltre alla crema protettiva, all’asciugamano e agli occhiali, è una borsa termica capiente dove riporrai il pranzo;
  • Qualunque ricetta deciderai di portare con te, dividila in porzioni e mettila dentro dei recipienti ermetici. In questo modo distribuire il pranzo sarà semplice, veloce e a prova di macchie.
  • La parola d’ordine è piatto unico: in questo modo, dovrai gestire una sola portata e sporcherai meno stoviglie.
  • Non dimenticare di portare con te una borraccia ed evita le bevande gassate.
  • Porta bicchieri riutilizzabili e posate di metallo. Non inquinano e conferiranno subito un tocco di eleganza al tuo picnic al mare.
  • Una bella tovaglia a scacchi fa subito pranzo al sacco.
  • Non c’è solamente il pranzo, ma anche lo spuntino. Prepara degli snack facili da mangiare e sani, come la verdura cruda già lavata o uno yogurt.

     

  • 1. Insalata di riso

È il piatto unico per eccellenza, ma nasconde più insidie di quanto non possa sembrare a prima vista: condiscila con le olive denocciolate, le acciughe, i capperi, il tonno sott’olio precedentemente sgocciolato e di qualità eccellente e aggiungi a piacere qualche verdura cotta o saltata, come i piselli. Alcuni amano arricchirla anche con i sottaceti: a te la scelta. Seguendo queste semplici accortezze, la tua insalata di riso non sarà affatto collosa, ma conquisterà il palato di tutti i commensali. 


2. Frittata

Ottima sia calda che fredda, la frittata è una ricetta versatile e appetitosa con in più la caratteristica di poter essere cucinata ogni volta che desideri evitare gli sprechi in cucina. Se ami le ricette light anziché friggerla puoi cuocerla nel forno, mentre se ti stuzzica l’idea di renderla più ricca, potrai arricchirla a piacere con le migliori verdure di stagione, come i peperoni, le melanzane e le zucchine in estate e gli asparagi in primavera. Nulla vieta di donarle una nota sapida e rustica aggiungendo anche la mortadella o il prosciutto cotto a dadini. Per condirla basteranno un po’ di pepe e il sale.


3. Insala di pasta

Buona, anzi buonissima: la migliore è quella scientemente avanzata dal giorno prima, messa in frigo e portata con noi sotto l’ombrellone perché dopo ventiquattr’ore, come si sa, è ancora più buona. Come alternativa puoi orientarti verso un altro grande classico estivo: la pasta fredda fatta, stavolta, con ingredienti a crudo, come la mozzarella a dadini, i pomodorini ciliegini, il basilico e un filo di olio EVO di qualità. Il nostro consiglio è di sperimentare qualche variante a tema marittimo, aggiungendo anche le acciughe o i gamberetti precedentemente bolliti.


4. Panini imbottiti e tramezzini

È il pranzo da spiaggia per eccellenza, il re di tutti i picnic: parliamo proprio di lui, del panino imbottito con verdure, salumi, formaggi, frittate e via a dire, da tirare fuori dalla borsa frigo dopo un bagno ristoratore. Il nostro suggerimento è di non trascurare la realizzazione di sandwich e sfilatini farcendoli con la prima cosa che capita, ma creare un pranzo da veri gourmet bilanciando alla perfezione ingredienti e sapori. Per esempio, parti spalmando un formaggio morbido come il Philadelphia o la robiola sul panino già diviso a metà e leggermente tostato, aggiungi un pizzico di erba cipollina e di pepe, qualche foglia di insalata croccante e un affettato a piacere o la frittata tagliata a quadratini.


5. Verdure cotte e crude

Per un pranzo saporito e leggero le verdure cotte o crude fanno decisamente al caso tuo. Insieme a una fetta di pane o, se possibile, a una focaccia croccante utilissima per raccogliere il condimento, si riveleranno semplicemente perfette: il nostro consiglio è di preparare una ricca insalata di pomodori condita con olio extravergine d’oliva, il basilico, la cipolla rossa di Tropea, le olive nere, il sale e il pepe. Se non ami i pomodori, puoi portare con te in spiaggia dei piatti a base di peperoni, zucchine, melanzane e carote, purché siano conditi con qualche erba aromatica (assolutamente da provare l’origano secco), il sale, l’olio e, per chi ne ama il sapore, l’aceto.


6. Pollo arrosto

Il pollo arrosto è un grande classico dei pranzi consumati in riva al mare. Acquistalo appena arrivi in spiaggia – nel tragitto tra il parcheggio e la battigia troverai sicuramente una rosticceria che alle nove di mattina già fa girare dei succulenti polli allo spiedo: in questo modo all’ora di pranzo non avrà ancora perso la sua croccantezza e risulterà tiepido al punto giusto. Per accompagnarlo puoi scegliere se rinunciare totalmente alla leggerezza con dei supplì o gustare il contorno tradizionale del pollo: le patatine al forno o fritte.


7. Arrosto, polpettone o polpette

Polpette, arrosti e polpettoni se serviti davanti al mare ci fanno subito pensare alle immagini delle villeggiature italiane negli anni del boom. Certo, non si tratta esattamente di piatti leggeri e facilmente digeribili, ma con qualche accortezza potrai renderli più adatti al contesto. Le polpette cotte al forno saranno ugualmente buone, ma più light. Accompagnale con un contorno di verdure di stagione e ricorda: queste preparazioni sono buone anche gustate a temperatura ambiente o fredde!


8. Pizza o focaccia (farcita e non)

La pizza e la focaccia si presentano da sole: bianche o rosse, semplici o farcite, sono ottime in qualsiasi picnic o pranzo al sacco che si rispetti. Il nostro consiglio è quello di farcirle con ingredienti appetitosi come i salumi e le verdure cotte e di utilizzarle come delle ricette svuota frigorifero: in questo modo avrai risposto a tre esigenze differenti: preparare un pranzo appetitoso, economico e capace di limitare gli sprechi in cucina.


9. Cous cous

Se hai voglia di stupire e stupirti con una ricetta un po’ diversa dal solito, potresti portare sulla spiaggia qualche sfizio etnico: il cous cous è un piatto unico completo sotto tutti i punti di vista che sazia senza appesantire. Arricchito con le verdure (cipollotto, peperoni, melanzane e carote) fornirà tutto ciò di cui hai bisogno per affrontare con la giusta carica di energia i tornei di pallavolo, racchettoni o il sacrosanto riposo sotto l’ombrellone.


10. Lasagna

Tra i piatti deliziosi anche se mangiati freddi c’è lei, l’iconica lasagna. Se ami la tradizione potrai portare una teglia di quella classica, con il sugo con la carne e la besciamella, ma se desideri qualcosa di più colorato, estivo e sfizioso, ti suggeriamo un’elegante variante verde o a base di pesce, tanto per rimanere in tema. Ricca di proteine, grassi e carboidrati, rappresenta un pasto completo da mangiare facilmente perché, come ben sappiamo, dividerla in porzioni è semplicissimo.

?>